giovedì 9 agosto 2007

Le faremo sapere


Le giostre girano e continuano a girare, vanno sempre più veloci, e tu non hai mangiato prima di farti un giro, e la tua testa la senti galleggiare, e senti le voci di chi non fa altro che parlare di faccende che non sa, di chi pensa di poter immaginare, di chi brama e pagherebbe per sapere anche solo un millesimo della vita tua, mentre tu giri vorticosamente su di una giostra circolare che non ti porterà da nessuna parte. Il tutto ti nausea, e vorresti rimanere là in disparte e non desiderare altro che essere a casa tua, lontano dalla giostra, lontano dalle luci artificiali, vorresti aver chiuso gli occhi ed esserti addormentato da un pezzo. Non rimanere a farti seppellire dal chiacchiericcio! Girati verso di loro e vomita! Fallo ora! Non gli farà schifo stavano solo aspettando buone nuove... e più nuove e fresche di così cos' altro potresti offrirgli?!
__________________________________________________________________

Questo post non è dedicato a qualcuno in particolare ma a tutte le persone alle quali racconti la verità e non ti credono mai. Sulla giostra potresti esserci tu ed io ai bordi a guardare o viceversa, chissà chi produrrebbe più rumore... intanto, mi rendo sempre più conto che a vedere "Uomini e donne" di Maria De Filippi ci si risparmia il pettegolezzo sulla gente che si vede per strada, e si fa solo del bene all' umanità: in fondo, parlare di Costantino al diretto interessato fa accrescere solo la fama, lo stesso non si può dire per te, per me, o per la sventurata che è nata con la faccia da porca e vorrebbe fare la suora, però, forse non ha i requisiti giusti, bah "le faremo sapere!"