mercoledì 25 luglio 2007

Titolo: Ah boh!

Niente adesso può farmi stare meglio, e il motivo è che non ho motivo di stare male. Solo che quando penso e ripenso, e mi viene in mente sempre la stessa frase, non riesco a fare a meno di sentirmi così. Non posso nemmeno scrivere perché ci sto così da schifo, perché mi sento stupida, perché sarebbe sciocco, perché non avrebbe senso, perché farebbe confondere ancora di più. Non mi va nemmeno di parlare, tra un po' vado a Catania, e stamattina non ho neanche acceso msn per vedere chi c' è. Mi sento solo annoiata dai miei stati d' animo immotivati e sempre più deludenti. Oggi non è proprio giornata. Per fortuna, questa dovrebbe essere l' ultima settimana di Catania, almeno fino a Settembre, mese in cui si ricomincerà con i viaggi. A volte mi fermo a pensare e vedo me sempre allo stesso modo, ferma nelle mie decisioni, e senza mai voglia di tornare sui miei passi, ed invidio chi invece, fa un passo indietro e si dice che una chance bisogna pur darla. Ma io sono convinta che le persone non cambiano, possono solo mascherare, coprirsi di un velo e fingere di essere come le si vorrebbe, finché poi, non hanno di nuovo ciò per cui si sono annullate e allora torna fuori la vera personalità. La verità è che tentiamo sempre di mostrare il meglio di noi stessi se vogliamo fare colpo. Spesso, invece, si farebbe più colpo se non si tentasse di colpire nessun' altro a parte noi stessi. Ed è per questo che io non torno mai sui miei passi, perché ad un certo punto, decido che devo far bella figura con me stessa e dimostrarmi che anche io ho un valore ed è molto più prezioso di tutti quegli occhi che non lo percepiscono immediatamente. Solo che io poi mi ritrovo sola, mentre chi scende a compromessi poi ha qualcosa in più che io adesso potrei solo sognare... solo se non avessi la consapevolezza che adesso sognare sarebbe solo fine a se stesso. Le speranze sono sedute in riva al fosso aspettano solo un soffio di vento per la lanciarsi senza elastico.