martedì 24 luglio 2007

La bambina a casa

Dipinti di Monet, letteratura di Balzac, storia francese: vorrei proprio vedere la Francia. Ho un' immagine impressionista della Francia ed è così che la immagino. In un romanzo di Balzac Papà Goriot veniva descritto un personaggio, uno studente, lontano da casa sua, abitava in una pensione, con altre persone, in un contesto molto lontano dai giorni nostri, ma così attuale per tematiche. Poi i luoghi sono descritti così vividi che sembra di esserci dentro.
Non ho ancora avuto modo di uscire fuori dall' Italia e ciò mi dà ancora la possibilità di immaginare i luoghi attraverso quadri, libri, film.
L' Inghilterra: se penso a questa terra mi vengono in mente atmosfere alla Mary Poppins, case geometricamente perfette, un cielo grigio autunnale, strade larghe, parchi dispersivi. Serate disperate nei pub notturni, vite diverse, storie ai margini.
La Spagna la associo all' allegria, alla passione del flamenco, a quel rosso che amo, ad atmosfere di sole. Di sicuro la spagna è l' Estate.
L' America mi sembra così lontana e la vedo come un surrogato della nostra Europa in versione super potenziata. Vorrei vedere Washington, visitare i posti di Benjamin Franklin, e perché no?! Entrare nel primo Mc. Donald: sono curiosa di vedere se mi sentirei male anche là con i mega hamburger e i doppi cheeseburger.
Questi sono i primi posti in cui voglio andare e che voglio vedere. Poi verrano tutti gli altri.