sabato 30 giugno 2007

Dichiaro aperta l' Estate!

Oggi, 30 Giugno, a Gela e nel mondo, dichiaro aperta l' estate.

Dopo un anno, stamattina, il mio mare mi ha accolta, in tutta la sua trasparenza del primo mattino.


Ditemi che Gela fa schifo, che è un paese, che siamo provinciali, e tutto ciò che vi pare. Ma, se non siete mai venuti d' Estate, rimanete in silenzio per favore.


La spiaggia è pulitissima e curata, perché ancora non ci sono quegli zoticoni che d' inverno vanno a fare i civili al Nord Italia, solo per ritornare in Estate e dire che qua da noi non funziona niente, e poi, sono loro per primi a sporcare le spiagge di cartacce, e farsi i bagni nelle doccette pubbliche coi detersivi :-


E' ovvio che bisogna fare le dovute eccezioni, perché non tutto qua funziona come dovrebbe e non tutti i poveri concittadini costretti a raggiungere luoghi lontani per lavoro sono come gli zotici dercritti sopra, che altro non fanno che lamentarsi e loro sono i primi a sbagliare.


Comunque, nuotare stamattina mi ha fatto più che bene. Mi sento davvero pronta a divertirmi e ad aprirmi a nuove situazioni, in tutti campi. Non mi interessa se poi questo momento passerà, ma oggi sono contenta, e sento l' Estate dentro di me, nonostante la vita amorosa mi suggerisca temperature invernali.


Ogni anno, ho sempre avuto "due estati", legate a persone diverse. La prima Estate è sempre finita il 30 giugno, lo scorso anno c' era stata una piccola variazione.


Quest' anno è stata la variazione stessa, inconsapevolmente, a lanciarmi verso la seconda Estate, poi sta a me decidere, a me vivere.


Siamo artefici del nostro destino e dobbiamo solo provare a forgiarlo con maestria di cesello.
[L' immagine sopra è Regate di Monet - presa dal web]