giovedì 24 maggio 2007

Mai abbastanza lontana

Per ogni nuova buona cosa ce n' è sempre una cattiva che surclassa le piacevoli sensazioni lasciate dalla prima.
Sono da sola su un' altra galassia, e mi sto abituando. Sono così predisposta ad ambientarmi che caccio via da me ogni nuova forma di vita che vuole nascere.
Sono rinchiusa in una sorta di bunker grigio e l' unica cosa che vedo sono pensieri passare, pensieri e nient' altro. E' già abbastanza vederli scorrere davanti. Non li voglio. Voglio restare sola con il mio corpo e alienarmi dalla mente. Abituarmi al nulla e annullarmi a mia volta.
Sono stanca. Voglio non avere interesse per ciò che succede a chi non è me. Non voglio provare emozioni alla percezione di uno sguardo, voglio solo nuotare senza pensieri. Fluttuare nell' aria con il solo pensiero di fluttuare sempre più lievemente fino ad escludermi dall' aria.