domenica 20 maggio 2007

Avviso per chi si appresta a leggere!

Ogni giorno osservo quel che succede intorno a me e nel mondo, mi faccio un' idea (giusta o sbagliata) e formulo delle ipotesi che poi diventano dei semplici "temi" o qualcosa di simile a dei racconti.

A volte mi fermo ad ascoltare chi ne sa di più sugli argomenti trattati e mi faccio un' opinione solitaria ed intima sulle varie vicende e questo spazio rimane orfano (o vedovo?) della mia presenza.

Ho una buona dose di fantasia ma non significa che sia buona e decido di metterla nero su bianco o bianco su nero o verde su giallo e non credo neanche di dovermi giustificare per questo.

Credo che poter scrivere su questo blog mi dia la possibilità sia di ricevere pareri su ciò che scrivo sia di conoscere in maniera spontanea altra gente che circola sul web e che come me ha trovato questo passatempo molto utile, per ammazzare la noia, e per riflettere in compagnia.

Il mio blog non rappresenta una testata giornalistica perché non lo è e si vede anche senza avere un occhio clinico e fine, così come è chiaro che non sono una scrittrice, né per professione, né per diletto, anche se in questo momento non mi viene altro termine che possa definire una persona che scrive, direi che nel mio caso "blogger" potrebbe essere la parola adatta. 

Parlo di me ed evito di parlare degli altri, ma se qualche volta lo faccio è perché penso di essere abbastanza motivata.

Non ho pretese moralizzatrici nei confronti di nessuno ma potrà capitarmi di fare la morale a qualcuno o qualcosa.

Chiunque può scrivere nel mio blog i suoi commenti onesti o ingiusti e/o ingiusti e onesti e/o onesti e giusti, perché siamo in democrazia, così come io mi arrogo il diritto di poter scrivere nel mio blog ciò che in quel momento decido che mi pare e piace.

P.S.= Spesso mi perdo a parlare di cretinate, ma vi ho avvisati già nella descrizione del blog.

Buona lettura.